GUIDA ALL’IMBALLO DEI FRAGILI

26/06/2018


Cambiare casa è molto emozionante, ma anche decisamente stressante. Il trasloco è certamente uno dei momenti critici di questa fase e per questo conviene sapere cosa fare per ogni tipologia di oggetto.

Ecco qualche utile suggerimento per partire col piede giusto nell'affrontare il trasloco serenamente e senza paura!
 
Fragili: piatti, bicchieri, vasellame, soprammobili
La parte più impegnativa e di maggiore attenzione è rappresentata dall'imballo di oggetti fragili.
Una volta scelto il contenitore adeguato alle dimensioni degli oggetti da confezionare (preferibilmente scatole di piccola dimensione), prepareremo un fondo di protezione antiurto stendendo 2/3 fogli di pluriball e, non appena il fondo sarà completamente coperto, siamo pronti per inserire gli oggetti.
Per l’imballaggio di oggetti FRAGILI utilizzare il kit fragili proposto dalla Falco Traslochi. Impacchettate bene tutti gli oggetti, accuratamente ricoperti uno per uno con fogli di pluriball oppure con la classica "carta da imballo"
I piatti, imballati singolarmente, andranno riposti all'interno dei contenitori in modo verticale (come all'interno dello scolapiatti) riempiendo completamente il volume orizzontale della scatola.
Nella parte superiore realizzeremo un altro fondo di protezione come quello inferiore.

Completeremo il riempimento del contenitore con oggettistica di piccole dimensioni e più leggera (piattini, soprammobili, teiere etc.), sempre imballati singolarmente
Una volta riempita tutta la scatola potremmo chiuderla ed apporre la scritta "fragile". Bicchieri, tazze, tazzine, ed altri piccoli oggetti, andranno imballati nel medesimo sistema dei piatti (creando il fondo morbido) e cercando di riporli in modo orizzontale, lasciando quelli più grandi e pesanti sul fondo e dividendo ogni strato.
Tutte le scatole andranno riempite completamente per evitare che gli oggetti possano muoversi ed urtarsi
Se non disponiamo di ulteriori oggetti per completare il contenitore, oppure rimangono degli spazi vuoti, utilizzeremo fogli di carta da imballo oppure pluriball arrotolato per andare al completamento, o asciugamani arrotolati per attutire……
Sopra ogni contenitore andrà scritto il contenuto e la stanza dalla quale è stato prelevato.

RICORDATE:
  • Scrivete con il pennarello indelebile “FRAGILE” sulle scatole contenenti oggetti delicati e disegnate le frecce rivolte verso la parte superiore delle stesse per indicarne il verso in cui si preferisce vengano caricate. 
  • Chiudere la parte superiore dello scatolone e il fondo con doppia striscia di scotch. 
  • Le scatole non devono essere pesanti, per non rischiare che si aprano
  • Utilizzare vecchie coperte per proteggere televisori e computer.

Libri - bottiglie - scarpe - videocassette - cd - pentole - etc.
Per i LIBRI è consigliabile servirsi delle scatole di piccole dimensioni (così da limitarne il peso), iniziando a riporre orizzontalmente sul fondo prima quelli più pesanti e successivamente quelli più leggeri. Per libri e volumi con copertine particolarmente delicate od antiche è consigliabile imballarli singolarmente prima di inserirli all'interno del contenitore
Bottiglie: useremo un cartone di piccole dimensioni, avvolgeremo ogni bottiglia con fogli di pluriball e le posizioneremo in piedi all'interno del contenitore.
Per tutti gli altri oggetti che non sono fragili, useremo i contenitori adatti alle dimensioni degli oggetti stessi facendo sempre attenzione a non creare scatole troppo pesanti
Vestiario, biancheria - Per l'imballo del vestiario (magliette, maglioni, biancheria varia, lenzuola) useremo le scatole di grandi dimensioni, per quanto riguarda i cuscini potete utilizzare dei sacchi, per i piumoni vanno bene i sacchi della lavanderia se li avete ancora imballati. Per l'imballo degli abiti appesi, la Falco Traslochi può fornirvi gli scatoloni appendi-abiti, scatoloni appositi dove potete inserire camice, giacconi, tute da moto o da sci…

Importante: apporre nella parte superiore di ogni scatola l'indicazione scritta relativa al contenuto, la stanza dalla quale è stato prelevato ed eventualmente in evidenza la scritta "fragile"
Ricordiamo che è vietato imballare armi o munizioni di qualsiasi genere, sostanze stupefacenti, alimentari freschi o facilmente deperibili, bottiglie o contenitori di liquidi (detersivi, saponi, olio etc.) non accuratamente chiusi per evitare perdite durante il trasporto
Attenzione: non trascinare assolutamente le scatole nei pavimenti in legno e non sigillare le scatole non completamente riempite (rischiano di schiacciarsi e rovinare il contenuto durante il trasporto)
 

Falco Traslochi utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l’utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento