GUIDA ALL’IMBALLAGGIO

26/06/2018


L’imballaggio è una delle operazioni più lunghe e delicate: è meglio organizzarsi con largo anticipo.
La Falco Traslochi vi fornirà un pratico kit fragili, contenente buste in pluriball per proteggere gli oggetti più delicati, da confezionare ad uno ad uno con fogli di giornale; in questo modo occuperà però molto volume, alla fine una scatola normalmente conterrà poche cose, ma ben protette.
Il numero di scatoloni, ovviamente, varia in base al quantitativo di oggetti da spostare, ma è fondamentale non riempirle troppo o farle troppo pesanti (spostare una scatola molto pesante aumenta drasticamente il rischio di danneggiamento per gli oggetti che si trovano all'interno).
Sarebbe buona norma non superare i 20 kg per scatolone altrimenti risulterà difficile riuscire a sollevarlo: ad esempio, nel caso di libri, può essere una buona soluzione il suddividerli in più scatole.

Evitate di riciclare gli scatoloni dei negozi o di chiederli in “prestito”: gli scatoloni usati finiscono inevitabilmente per rompersi facilmente ed inoltre sono di diverse misure, difficili da impilare e trasportare. Laddove sia necessario riporre oggetti leggeri e pesanti nella stessa scatola, quelli più pesanti vanno messi sotto e quelli più leggeri sopra avendo cura di segnare sulla scatola di non capovolgerla.
Iniziate dalla stanza meno utilizzata così da non stravolgere da subito le abitudini familiari. Inoltre, per facilitare la successiva sistemazione degli oggetti nella nuova casa, operazione altrettanto impegnativa, conviene riempire le scatole rispettando l'originaria collocazione degli oggetti: una sorta di organizzazione per stanza, insomma.
Nel preparare le scatole, soprattutto quelle contenenti materiale che potrebbe rompersi, occorre ricordare di non lasciare mai spazi vuoti: è possibile evitare questo usando carta di giornale o buste di plastica per riempire tali spazi così da attutire inevitabili colpi durante il trasporto.
Una volta chiuse le scatole, consigliamo di scrivere il loro contenuto su un lato e numerarla, poi annotare su un taccuino il contenuto al numero corrispondente.
Per quanto riguarda gli indumenti appesi, vanno riposti all'interno di buste di plastica trasparente, la nostra ditta fornirà il giorno del trasloco speciali scatole appendiabiti! Ideali per abbigliamento ingombrante, come giacconi da sci o da moto che non starebbero in uno scatolone! Il resto del vestiario, biancheria, tovaglie, lenzuola, asciugamani ecc andranno riposti in scatole grandi. 

Un discorso a parte merita l'imballaggio di piatti, bicchieri ed altri oggetti che si possono facilmente rompere: essi vanno avvolti con la pluriball per preservarli dagli urti, avendo cura di riempire le cavità, ad esempio l'interno dei bicchieri, con fogli di carta di giornale appallottolati.


Consulta la nostra GUIDA ALL’IMBALLO DEI FRAGILI

COME PROTEGGERE GLI OGGETTI?
  • Imballare dapprima gli oggetti di raro utilizzo
  • Scatole piccole per oggetti più pesanti , scatole più grandi per i più leggeri
  • Per l’imballaggio di oggetti FRAGILI utilizzare il kit fragili proposto dalla Falco Traslochi. Impacchettate bene con carta e con pluriball
  • Scrivere con il pennarello indelebile “FRAGILE” sulle scatole contenenti oggetti delicati e disegnare le frecce rivolte verso la parte superiore delle stesse per indicarne il verso in cui si preferisce vengano caricate. 
  • Ricoprite il fondo della scatola con materiale antiurto.
  • Ogni oggetto dovrà essere avvolto in carta da imballo o di giornale. 
  • Chiudere la parte superiore dello scatolone e il fondo con doppia striscia di scotch. 
  • Le scatole non devono essere pesanti, per non rischiare che si aprano
  • Utilizzare vecchie coperte per proteggere televisori e computer.
 COME ORGANIZZARE LE SCATOLE?
  • Organizza le scatole descrivendone il contenuto, scrivendolo sulla scatola e riportandolo sul taccuino
  • Riempite gli scatoloni camera per camera, indicando su ogni scatola di quale camera si tratta. 
  • Cercate di inscatolare il tutto mantenendo la disposizione originaria delle cose.
  • Disegnate una freccia con i pennarelli indicando il verso delle scatole (ad es. sopra e sotto). 
  • Non tralasciate di scrivere “FRAGILE” sulle scatole che contengono oggetti delicati. 
  • Scrivere “NON CAPOVOLGERE” sugli scatoloni contenenti materiali (liquidi o apparecchiature delicate) che non devono essere capovolti.

Gallery

link:

allegati:

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.